Oyster Card e i Mezzi Pubblici a Londra: cosa sapere.

Ecco una nuova puntata di London Calls, forse una delle più utili se stai programmando un viaggio in quel di Londra. A primo impatto i mezzi pubblici possono sembrare un gran casino:

tra underground – overground – oyster card – travel card – peak - off-peak – pay as you go - troppe parole nuove e soprattutto tutte insieme!

Ma aspetta a metterti le mani nei capelli... Essendoci passata anch’io per questa giungla d’informazioni, oggi sono qua per toglierti qualche dubbio e dirti cosa è necessario sapere.



Procediamo per punti così da chiarire ogni cosa:


1. Capire in che zona sei

La prima cosa che devi fare è capire in che zona si trova il tuo hotel. Londra è divisa in modo concentrico in più zone, la 1 è la più centrale e il numero aumenta andando verso l’esterno della città. Tieni conto che i monumenti e le attrazioni principali si trovano per la maggior parte in zona 1 e 2.

Capire in che zona ti trovi e qual è la fermata della Tube (ovvero della metropolitana) più vicina a te, è essenziale per capire quanto andrai a pagare di trasporti pubblici e ovviamente l’itinerario che dovrai fare per raggiungere i punti d’interesse.


2. Cos’è la Oyster Card

La Oyster Card è il metodo più comodo per viaggiare a Londra. In soldoni si tratta di una carta prepagata per usufruire dei mezzi pubblici (metropolitana e autobus di superficie) che funziona come una carta di credito contactless. Quindi ogni viaggio che fai devi passare la oyster ai tornelli della metro o all’ingresso del bus e il credito viene scalato automaticamente.

Non c’è una tariffa fissa per biglietti a Londra. Le cose sono un po’ complicate (Ma niente paura io ho un trucchetto!)

In breve (giusto per darti una piccola introduzione): - Bus e Tube non hanno lo stesso prezzo. Viaggiare in Bus è molto più economico (1,5£ a ticket) ma anche molto più lungo. Al contrario la metropolitana arriva praticamente ovunque nella metà del tempo ma con una maggiorazione di prezzo non indifferente. - Le tariffe della Tube si dividono per Peak (ora di punta) e Off-Peak (ora non di punta) quindi in base all’orario in cui viaggi il prezzo del biglietto è differente. L’ora di punta va dal Lunedì al Venerdì dalle 6.30 alle 9.30 am e dalle 16.00 alle 19.00 pm. - La tariffe della metropolitana variano anche in base alla zona in cui ti trovi e alla zona in cui devi andare.


Ma quando si è turisti, si è in giro tutto il giorno come delle trottole, e capire nel dettaglio queste informazioni è superfluo: per viaggiare senza pensieri si tende a fare abbonamenti giornalieri o cumulativi di più giorni. Qui sotto le mie dritte!


3. Cosa scegliere: Oyster Card o Travel Card?

Ti ho spiegato cos’è la Oyster Card ma non ti ho detto nulla sulla Travel Card.

In breve: quest’ultima è un ticket prepagato cumulativo (giornaliero o settimanale, ecc) che permette di prendere tutti i mezzi di trasporto (bus, tube, treni) e il suo costo varia in base alle zone che si deve percorrere.

Non mi soffermo molto a spiegarti della Travel Card perché secondo me il miglior modo di girare Londra è utilizzando la qui sopra tanto citata Oyster Card.



4. Perché è meglio la Oyster Card


Innanzitutto non ha bisogno di essere pre- ordinata online giorni prima della partenza, ma la si acquista in qualsiasi stazione della tube direttamente alle casse automatiche.

Il motivo per cui preferisco la Oyster è il blocco giornaliero della tariffa dopo un X numero di viaggi. Ti spiego meglio: La Oyster Card memorizza tutti i viaggi che fai durante una giornata. Fa la somma dei ticket che paghi e quando arrivi ad un valore complessivo 6.80£ non viene più detratto il costo di nessun biglietto. Significa che la tariffa massima giornaliera per metropolitane e bus tra zona 1 e 2 è di 6,80£. Superata questa soglia viaggi gratis! (il costo aumenta se devi andare in zona 3-4 ecc).


Piccola info: uscita dei tornelli della metropolitane (nelle stazioni più nuove) sul monitor visualizzi l’importo che hai appena pagato per quel viaggio, nel caso tu abbia superato la tariffa in questione vedrai scritto 0,00.


Ricorda: se utilizzi la Oyster Card Pay As You Go (quindi pagando ogni viaggio che fai) dopo i 6.80£ viaggi gratis solo se stai entro le zone 1-2.

Nel caso dovessi andare nella zona 3 pagherai la differenza del biglietto. Ti lascio QUI il link con tutte le tariffe giornaliere della Oyster Card e della Travel Card e le zone di riferimento, così puoi capire con più chiarezza cosa fa per te.


5. Come acquistare la Oyster Card.

Come ti dicevo, si acquista direttamente in metropolitana. In ogni stazione della tube ci sono delle macchinette automatiche dove puoi ricaricare la Oyster, ma anche acquistarne una o restituirla quando non ti serve più.

Per acquistarla servono 5 £ come caparra della carta oltre alla somma che si desidera caricare per viaggiare. Quando torni a casa, puoi scegliere se tenere la tua Oyster Card per la prossima volta che andrai a Londra, oppure darla indietro a avere rimborsarti i 5£ (e un eventuale credito residuo).

Tutto questo sempre dalla stessa macchinetta. Comodo no?!

6. Informazioni aggiuntive e random sulla Oyster


Tieni conto che la Oyster è una vera e propria carta prepagate per viaggiare, che diventa tanto preziosa quanti più soldi carichi al suo interno. Come consigliavo nel primo post su come fare lo zaino perfetto per Londra (lo trovi qui), ti consiglio di tenerla da conto e prendere il wallet di plastica che trovi vicino alle macchinette automatiche nelle stazioni della tube.


Un lato negativo della Oyster può essere l’intervallo di giorni che devono trascorrere tra l’acquisto e la restituzione. Infatti se fai un viaggio brevissimo, come un weekend, tieni conto che devono intercorrere almeno un paio di giorni tra l’acquisto della carta e la sua restituzione con conseguente rimborso. Tuttavia se non avessi abbastanza giorni di tempo per poterla restituire puoi sempre tenerla per la prossima volta che andrai a Londra (anzi: è un’ottima scusa per doverci tornare!).



Ecco qui … Ti ho svelato tutto quello che so sui mezzi di trasporto Londinesi. Spero davvero di esserti stata utile e se hai domande lasciami un commento qui sotto!


Ci tengo a precisare che ho scritto questo post utilizzando la mia esperienza nella città. Fai sempre due conti prima di acquistare un metodo di viaggio sia Travel Card che Oyster Card, in base alla zona in cui risiedi può essere più conveniente un metodo piuttosto che un altro. Inoltre ricordati che tutte le tariffe che ho scritto si riferiscono all’anno corrente (poiché ogni Gennaio subiscono un leggero aumento).

Ora ho detto davvero tutto!

Ci vediamo al prossimo post,

A presto,

Giulia

instagram.png
Pinterest.png
Facebook.png
Email.png

Newsletter

Telefono.png

© Confetti Mood | di Giulia Ghelfi | Made with Love ♡